Archivi categoria: Giovani

Nuovo sito per gli artisti pordenonesi

artme

È stato presentato giovedì in Biblioteca civica Artme, nuovo sito per la promozione degli artisti e degli eventi pordenonesi:

Artme è un sito multimediale creato appositamente per dar voce agli artisti e agli eventi presenti a Pordenone. Grazie alla collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Pordenone, l’associazione Sounds Like ha sviluppato il portale interattivo Artme. Ogni artista, organizzatore o promotore può pubblicizzare e dunque far conoscere gratuitamente il proprio lavoro o evento, nella città di Pordenone, attraverso delle semplici comunicazioni. Il materiale una volta caricato nel sito, sarà subito a disposizione di tutti!

[vedi il sito Artme e l'omonima pagina Facebook]

Un bando per giovani creativi

Nord-est, cantieri di arte pubblica: i comuni di Pordenone e Bolzano hanno pubblicato un bando (con scadenza 30 aprile 2012) per il reclutamento di giovani artisti e professionisti.

Il progetto intende sviluppare la creatività non solo a favore degli artisti, ma creando le condizioni affinché si possano avere ricadute su tutto il panorama giovanile, innescando reti e meccanismi di scambio, stimolo ed interconnessione virtuosi. Infine, il progetto intende condurre le produzioni artistiche all’interno di spazi riconosciuti dai cittadini dei due territori, intesi come luoghi di particolare valore culturale, storico e naturalistico, così da incentivare l’interesse dei settori più dinamici della società. Il progetto “Nord – Est: cantieri di arte pubblica” prevede la selezione, tramite un bando, di giovani artisti e/o gruppi artistici di arte pubblica e Land Art; saranno realizzati interventi formativi, conferenze, workshop loro dedicati. A conclusione del percorso saranno realizzati dei progetti artistici (performance, allestimenti, installazioni o esibizioni) che saranno presentati nel corso di una manifestazione–evento.

[leggi la notizia e il bando sul sito del Comune di Pordenone]

Le feste di martedì grasso

I festeggiamenti per l’ultimo giorno di Carnevale organizzati dal Comune di Pordenone (sono due, uno per piccoli al pomeriggio e uno per grandi la sera):

Al pomeriggio piazza XX Settembre si veste a festa tra festoni colorati, mascherine, coriandoli e crostoli per il Veglioncino dei bambini a partire dalle 14.30. Julia Artico è pronta ad accogliere i piccoli creativi nel suo laboratorio en plain air “Draghi, serpenti e mostri coi denti”, dove i bimbi potranno sbizzarrirsi  nel realizzare le maschere più fantasiose utilizzando cartone, legno, stoffa e materiali da riciclo. Chi la maschera la preferisce dipinta sul viso troverà il trucca bimbi allestito gali studenti dello Ial, disponibili a realizzare i trucchi carnascialeschi più belli e anche a fare pettinature a go go. Il divertimento è assicurato dall’agguerrito staff del’Oratorio Don Bosco, che ha preparato animazioni musicali, canore, danzerine e tantissimi giochi da fare in compagnia disseminati per tutta la piazza, il tema prescelto quest’anno è il Signore degli anelli. Quest’anno scendono in piazza anche Pichiatamburi e Verdolino con un ricco repertorio di giochi, canti, racconti e magie teatrali per far sorridere grandi e piccini e farli entrare in un modo incantato, ricco di sogni e desideri da esaudire. I due simpatici clown intratterranno il pubblico raccontando storie, rime, filastrocche e improvvisando simpatiche gag e coinvolgendo tutti, anche i più grandi, in giochi, danze, scherzi e parate! Il Comune distribuirà inoltre coriandoli, the caldo e crostoli golosi. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà al Deposito Giordani.

Cambio di scena la sera, dalle ore 20, con un appuntamento a Casa Serena (via Revedole, 88), libero e aperto a tutti. Leit motiv sarà il cinema, con il gran veglione di “Ciak, si gira .. Tutti pazzi per il cinema”. Gli ospiti nel salone delle feste saranno allietati dalla musica dei “Jakerò” e dalla partecipazione straordinaria de “I Papu”. Crostoli e frittole, preparate dalle nonne pasticciere della Casa, renderanno la festa ancor più straordinaria,  ideata del Servizio Animazione della Casa che l’ha organizzata in collaborazione con l’Associazione Auser, l’Associazione Il Castello e i Clown dottori della Compagnia dell’Arpa a dieci corde.

La mappa globale dei movimenti giovanili

Una nuova risorsa utile per i giovani e per chi si occupa di politiche giovanili a qualunque latitudine: si chiama Youth Movements ed è un progetto collaborativo promosso da TakingITGlobal, Knight Foundation e Global Youth Action Network pensato per connettere, supportare e mappare i progetti giovanili.

YouthMovements.org supports youth-led development projects by mapping the projects of multiple networks in one place and by increasing contact between diverse networks of engaged young people. This site provides young people with information and opportunities to get involved in tackling the world’s greatest challenges at the local, national and international level. Organizations benefit from increased recognition, increased understanding of the sector,  new ideas to be more effective and  exposure to new young people. As our world’s challenges become increasingly interconnected, young people require new and innovative ways of identifying the overlap between issues, scaling best practices, and collaborating to effectively provoke change.

In rete (e su Facebook e Twitter): Youth Movements

Bambini di Pordenone, fratelli d’Italia

L’inno nazionale italiano cantato dai ragazzi delle scuole cittadine coinvolti nel ciclo Bambini all’Opera della Società Operaia di Mutuo Soccorso. Filmato tratto da Pnbox.